Sei un imprenditore, un professionista, o comunque una persona in un ruolo di gestione? Per beneficiarne sul lavoro o sulla tua vita personale sei interessato/a a migliorare la tua leadership? In questo articolo scoprirai cosa veramente vuol dire essere “leader”, e quali sono le 4 emozioni che distinguono la leadership, e che ogni leader dovrebbe essere in grado di suscitare nei suoi collaboratori e amici. Capirai inoltre come sviluppare le tue abilità di leader attraverso il ballo.

come diventare un migliore leader grazie al ballo

Il vecchio stereotipo di leadership

Spesso quando sentiamo la parola “leader”, la associamo all’immagine dell’uomo carismatico che parla davanti a una platea enorme. Personalmente, da bambino associavo il termineì a personaggi maschili molto potenti che vedevo nei documentari, tipo i dittatori della II guerra mondiale. L’emblema del maschio che domina e galvanizza le folle. Per fortuna crescendo quest’immagine si è evoluta.

Che cos’è un leader?

Un leader si riconosce perché guida e influenza positivamente le persone. Spesso può essere una persona senza un ruolo ufficiale di leadership in azienda, così come spesso un capo può non essere leader. Basta guardare con attenzione i rapporti all’interno di qualsiasi azienda: a chi si rivolgono i lavoratori quando hanno bisogno d’aiuto? A un collega che aiuta e sprona, mentre evitano ad ogni costo di parlare con il capo per timore di essere redarguiti? Oppure di dirigono dal superiore essendo ben accolti, perché si tratta di un opportunità di formazione. Su come un leader si differenza da un “capo”, approfondiamo nell’articolo  3 passi per diventare un leader migliore.
I leader si distinguono per avere spiccate abilità di comunicazione, e riescono a suscitare delle emozioni negli interlocutori. Queste emozioni della leadership sono state identificate, si tratta di: simpatia, empatia, autorevolezza e passione.

1. Simpatia

Riconoscete una persona simpatica perché vi sentite a vostro agio quando la incontrate. E il sorriso onesto vi dimostra che essa prova piacevolezza nell’incontro. Un leader sa quanto sia importante quest’emozione perché apre le porte del dialogo, e fa stare bene le persone. In un video che è diventato virale su Youtube, si vede in modo imbarazzante e divertente, la differenza tra un leader amato per la sua simpatia, che fa sentire importanti tutti, come Barack Obama, e uno un pò burbero come Gordon Brown , allora primo ministro britannico).



Nell’articolo Simpatia: come piacere al primo sguardo grazie al ballo approfondiamo questo argomento.

2. Empatia

Questa è l’abilità più importante della leadership: quella di capire e mettersi nei panni dell’altra persona. Per entrare in empatia serve ascoltare l’altro con attenzione perché mossi da un interesse autentico per l’altra persona. In questo momento si crea fiducia, che è alla base di ogni relazione solida: di amicizia, amore, business… A livello empatico, le donne hanno un’abilità naturale superiore agli uomini. Ne parliamo nell’articolo  Empatia: come capire ed essere capiti grazie al ballo.

3. Autorevolezza

Noi ci fidiamo di una persona sicura di sé, sicura di ciò di cui sta parlando. Non seguiremo mai una persona che non è convinta di ciò che dice, non compreremo da un venditore che dubita dell’efficacia del suo prodotto, né voteremo per colui che si comporta da “sfigato”… Anzi, seguiremo chi è sicuro della scelta proposta, sia magari semplicemente andare al cinema, così come compreremo da chi ci offre soluzioni, e voteremo chi si presenta sicuro di sé. Riguardo come migliorare su questo fronte lo scopriremo in  Autorevolezza: come essere più credibili grazie al ballo.

4. Passione

Una delle emozioni più coinvolgenti ed energizzanti: la passione. Si dice che “vendere” sia un trasferimento di entusiasmo. Quando siamo appassionati di qualcosa, siamo coinvolgenti: sia un viaggio che abbiamo fatto, un progetto che abbiamo ideato… I leader sono visceralmente appassionati di quello che propongono. Se un leader propone qualcosa è perché è il primo a crederci e a farla, ed è entusiasta. Tutto il suo linguaggio del corpo, voce, parole dicono la stessa cosa: questo è una figata! Facciamolo!
Ci possono essere tutte le altre emozioni, ma se manca la passione, manca la spinta per muoversi, per realizzare. I leader sanno motivare.  Questo argomento lo svisceriamo su  Passione: come entusiasmare chiunque grazie al ballo.

Migliorare la propria leadership con il ballo

Il termine “leader” è uno dei più usati nel ballo di coppia, e non a caso: è fondamentale capire come guidare, e come seguire nella coppia. Attraverso il ballo si impara prima di tutto a provare gioia, a interessarsi all’altra persona, a mostrarci sicuri e decisi, a vibrare e dimostrare entusiasmo… Sì, proprio così, con il ballo impariamo le abilità caratteristiche della leadership. Diventiamo dei bravi leader, prima sulla pista, poi nella vita. La trasformazione avviene nella vita delle persone perché ballando imparano a comunicare in modo nuovo, migliorando la propria postura, linguaggio del corpo, approccio alle persone, sorridendo, vivendo emozioni ed emanandole.
Molte persone sono naturalmente portate ad essere leader, ma tutti possiamo migliorare la nostra leadership. E il ballo è uno strumento straordinario per farlo e per migliorare il nostro stile di vita. Se vuoi toccare con mano le emozioni della leadership, e migliorare il tuo modo di comunicare, fai il primo passo.